La Biblioteca

La Biblioteca

Biblioteca Comunale "Pietro Corzetto Vignot"
Via S. Gottardo, 2
10010 Rueglio (TO)
Tel- fax 0125/780000
E -mail biblioteca.rueglio@libero.it

Orario di apertura:
lunedì     8.30 -  11.30 solo su prenotazione scolaresche

giovedì  14.30 - 17.30
sabato   16.00 - 19.00

La Biblioteca

Informazioni di carattere generale

La Biblioteca è intitolata al poeta e scienziato Pietro Corzetto Vignot ( Rueglio -1850/1921), autore di STIL ALPIN, raccolta di poesie in dialetto ruegliese pubblicata da Garda ad Ivrea nel 1911 e presentata da Francesco Ruffini, allora Rettore dell’Università di Torino, con queste parole:

“Per conto mio, fatta la grande eccezione del Carducci, e fatte forse un altro paio di eccezioni, dò tutto il resto della odierna poesia italiana per i versi di questo montanaro”.

Grande merito va riconosciuto a Dilma Formento Vercellano che ha “tradotto” l’opera, agevolando la lettura del testo Corzettiano, concettualmente assai interessante ed attuale, ma graficamente e glottologicamente non semplice.

Il Nostro fu inventore della SFERA METIDRICA che costruì e collaudò  per tredici volte nelle acque a specchio del Castello di Lerici.

Il modello della sfera è stato ricostruito in scala 1:3,33 da un gruppo di volontari guidati da Domenico Camosso, in occasione  del centenario della prima immersione. Attualmente è collocato nel cortiletto della biblioteca.

Per ulteriori e più approfondite informazioni, la biblioteca dispone di dispense riassuntive e della mostra “Un poeta in fondo al mare” realizzata con il contributo della Regione Piemonte, formata da pannelli molto leggeri e facilmente prestabile.

Sede della Biblioteca è un bell’edificio costruito tra il 1868 e 1870 e donato al Comune nel 1937 da benefattore emigrante Enrico Compagno.

La ristrutturazione è avvenuta nel 1994 e nel rispetto della volontà del donatore la sede ospita la biblioteca e la filarmonica

Patrimonio bibliografico

Patrimonio bibliografico

11.532 tra libri  e materiali multimediali ad aprile 2013

Servizi

Servizi

- prestito gratuito fino a 5 libri per 30 giorni rinnovabile

- prestito gratuito CD ROM, DVD, videocassette per  5 giorni

- consultazione informatica per titoli, autori, soggetto

- consultazione in sede dizionari, enciclopedie, CD ROM

- stampa eventuali materiali consultati

- prestito interbibliotecario per titoli non presenti in sede

- laboratori di lettura animata per bambini da 2 a 6 anni nell’ambito del progetto “Nati per leggere”

- organizzazione incontri culturali

consultazione on line dell’OPAC : catalogo dei titoli e autori presenti in biblioteca consultabile da casa attraverso il sito: http:// www.bibliocanavese.erasmo.it

Progetto regionale "Nati per leggere"

tl_files/file_e_immagini/Images/Biblioteca/Biblioteca e Territorio 2.JPG

“Nati per leggere” è un progetto di promozione alla lettura sostenuto da pediatri e bibliotecari, rivolto ai bambini fin  dalla primissima infanzia e ai loro genitori. Non è mai troppo presto avvicinare un bambino ai libri. Fra i suoi bisogni rientra anche quello di crescere in un ambiente ricco di stimoli, accompagnato da adulti che sappiano instaurare con lui un rapporto di comunicazione affettivo ed emotivo. È importante essere consapevoli del valore di condividere la lettura di un libro con bambini molto piccoli, non solo per raccontare una storia, una filastrocca, ma per nutrire la mente di parole che li sorprendano, che li stimolino emotivamente, che li aiutino a immaginare, a rafforzare la relazione empatica con la voce narrante dell’adulto.

Dal 2007 la biblioteca attiva gratuitamente, attraverso il Sistema Bibliotecario di Ivrea e Canavese promotore del progetto regionale, laboratori di lettura con personale qualificato per bambini da 2 ai 6 anni. 

Gestione

La Biblioteca è comunale, gestita da un gruppo di volontari che hanno operato e operano al fine di diffondere la pubblica lettura e garantire, secondo standard di qualità, il servizio pubblico.

È stata riaperta ufficialmente il 9 maggio 1998, dopo la chiusura agli inizi degli anni ’80.

Come richiesto dalla Legge Regionale aderisce al Sistema Bibliotecario di riferimento (Centro Rete di Ivrea e Canavese), garantisce un’orario di apertura al pubblico 9 ore settimanali (in base al numero di abitanti del Comune potrebbe limitarsi a 6 ore).

L’ampliamento della dotazione bibliografica dipende dall’impegno finanziario dell’Amministrazione Comunale e dal contributo regionale, erogato in base all’effettiva spesa sostenuta dal Comune.

Attualmente i volontari sono:

Benzoni Ornella, Cibrario Miriam, Cura Stura Flavia, Di Costanzo Brian, Ferrari Alice, Ferrari Piera, , Rebesco Sara.

Un dovuto e sincero ringraziamento va a coloro che hanno contribuito alla gestione del servizio, oggi sostenitori:

Camosso Erica ,Fuscà Rosaria, Gaglietto Cristiana, Glaudo Barbara, Oggeri Breda Gianguido, Scala Rosalba, Ricono Verna Barbara.

Tra il personale è presente Oggeri Claudio, inserito grazie a un protocollo di intesa con il Consorzio IN.RE.TE di Ivrea nell’ambito di un progetto lavorativo socio- occupazionale.

Dati Statistici

Anno

lettori

prestiti

1998

  938

1771

1999

1057

2247

2000

1220

2718

2001

1194

3414

2002

1277

3302

2003

1364

3663

2004

1080

3319

2005

1235

3555

2006

1216

3693

2007

1359

4081

2008

1241

3698

2009

1198

3419

2010

1.296

3.763

2011

1.115

3.477

2012

1.082

3.725


Biblioteca e Territorio

La Biblioteca , fin dal primo anno di apertura, ha coinvolto le scuole dell’Istituto Comprensivo di Vistrorio coinvolgendo i giovani lettori nella fruizione del servizio e recapitando, presso le scuole che ne facevano richiesta, cassette di prestito.

Nel 2000 l’Assessorato Istruzione della Comunità Montana Valchiusella accolse la richiesta di finanziare il trasporto alle classi che desideravano recarsi in biblioteca.

Fino all’a.s. 2009/2010 sono state sostenute tre visite periodiche durante le quali si propongono  letture nell’ambito del progetto regionale “Nati per leggere” sostenuto dal Sistema Bibliotecario di Ivrea e Canavese e si effettua il prestito.

Per l’anno scolastico 2010/2011 hanno aderito all’iniziativa delle visite programmate le seguenti scuole:

Infanzia di Baldissero, Loranzè, Lugnacco, Parella, Rueglio

Primaria di Loranzè con le classi prime, Rueglio, Vistrorio (tutte le classi)

Scuola Secondaria di I grado di Vico Canavese: classi prime

Anche per gli anni scolatici 2011/2012, 2012/2013 numerose sono state le scolaresche che hanno aderito alle visite programmate in biblioteca: negli ultimi due anni i finanziamenti per il trasporto sono stati garantiti dai Comuni, alcune scuole si sono autofinanziate (Baldissero e Loranzè), ad altre sono state  recapitate cassette di prestito direttamente nel plesso scolastico previa autorizzazione del Dirigente Scolastico.

Per implementare la dotazione bibliografica  adeguata alla fascia di età 2- 16 anni ed accogliere le scolaresche, i volontari partecipano anche ai  corsi di formazione proposti dal Sistema Bibliotecario.

L’ultimo, a cui si è aderito, è specifico per promuovere la lettura tra i ragazzi nella fascia di età 11-14 anni.

Strutturato in tre incontri della durata di quattro ore propone

-  la produzione editoriale più interessante, analizzando titoli e autori, raramente presenti nelle     antologie scolastiche, tuttavia importanti per “costruire un lettore”

-  le modalità più efficaci attraverso le quali proporre i libri, individuare le tematiche sulle quali far leva                     per avviare una forte relazione tra libro e potenziale lettore.

Fiera del Libro Valchiusella

La Biblioteca ha partecipato con stand espositivo ed iniziative di promozione alla lettura per la fascia di età dai 3 ai 14 anni a tutte le edizioni della fiera dell’editoria in Valchisuella: edizione a Meugliano, Vico Canavese, Alice Superiore, Vidracco e Brosso (maggio 2013).